Giornalismo: come scoprire il limite.

Il diritto di cronaca e il diritto alla privacy sono due elementi chiave da tenere presenti quando si parla di informazione. Il giornalista ha il diritto di raccontare e il cittadino ha quello di essere informato di questioni rilevanti e importanti. Ma ai diritti della collettività si frappone quello del singolo di veder tutelata la propria privacy. Ecco perché è discusso il tema delle intercettazioni: vanno bene per scoprire e dimostrare reati, guai però a divulgare dettagli intimi e personali che nulla hanno a che vedere con la ragione che ha motivato l’intercettazione. Un buon giornalista sa sempre dove fermarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.