Giornalismo: gli aggettivi.

L’aggettivo è uno degli elementi più insidiosi del discorso. Lo scrittore americano Mark Twain diceva: “Nel dubbio, toglietelo”. Un altro scrittore, il francese Charles Daudet, diceva invece: “Gli aggettivi devono essere amanti dei sostantivi, mai i loro coniugi legittimi”. Ciò significa che dobbiamo evitare abbinamenti abusati come: tema scottante, delitto efferato, guerra fratricida… Meglio scegliere abbinamenti più originali; chi mai pensate che si fidi più del “vantaggio esclusivo”?

Inoltre, l’aggettivo implica una valutazione e il giornalista deve stare attento a prendere posizione. Può farlo, ma deve essere chiaro che si tratta di una sua opinione e non di una verità oggettiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.