Annamaria Franzoni e l’amnesia

Annamaria Franzoni, la “mamma di Cogne” è tornata libera dopo aver scontato la pena per l’uccisione di suo figlio Samuele, 3 anni. Per la legge italiana è colpevole, ma lei si è sempre dichiarata innocente. «Vorrei far capire alla gente che non sono stata io» ha dichiarato appena libera. Com’è possibile? Tre le possibilità. Annamaria […]

Leggi di più…

Perché non sappiamo (più) scrivere?

Scriviamo sempre di più al computer (e con il cellulare) e sempre di meno a mano. Tantomeno in corsivo. L’allarme è stato lanciato in particolare riguardo ai più giovani: il 20% degli studenti italiani è disgrafico, cioè ha difficoltà a esprimersi per iscritto (il disturbo riguarda nell’80% i maschi). Pare che i bambini di oggi […]

Leggi di più…